Il Ceto dei Sarti e Tappezzieri dona beni di prima necessità alle famiglie bisognose

Di seguito il comunicato stampa del Gruppo Sacro La Deposizione del ceto dei Sarti e Tappezzieri dal 1619.

«In questo periodo particolarmente difficile, continuano le iniziative benefiche del ceto dei Sarti e Tappezzieri. L’associazione, che cura il Gruppo de "La Deposizione" durante la processione del Venerdì Santo a Trapani, stamane (ieri), con i proventi della raccolta degli oboli di quest'anno, ha provveduto ad acquistare beni di prima necessità per alcune famiglie bisognose. Un altro piccolo atto di generosità che compie l'associazione, che negli anni è diventata come una grande
famiglia, dove altruismo e solidarietà fanno da cardini. In concomitanza continua la produzione delle mascherine, ad opera di artigiani appartenenti alle maestranze dei Sarti e Tappezzieri coordinati dal Capo Console  Sig. Nino Romano e con l’utilizzo di materie prime fornite in parte da alcuni Ceti facenti parte
dell’Unione Maestranze e in parte dal Comune di Trapani, promotore dell’iniziativa».