L’Unione Maestranze in Spagna per sottoscrivere il gemellaggio con la città di Cieza

Sarà firmato domenica 6 novembre in Spagna il protocollo di gemellaggio tra l’Unione Maestranze di Trapani e la città di Cieza, d'intesa con la Junta de Hermandades Pasionarias. Una delegazione dell’Unione Maestranze, guidata dal presidente Giovanni D’Aleo, è partita questa mattina alla volta della città spagnola di Rojales, in provincia di Alicante, per partecipare al “IX incontro internazionale delle Confraternite e Confraternite della Flagellazione” che si aprirà oggi pomeriggio.

Si tratta di una due giorni di approfondimento e dibattito sulla realtà delle Confraternite europee e sulla storia e le tradizioni dei riti della Settimana Santa più antichi del mondo cattolico, con i rappresentanti di più di 40 confraternite provenienti da tutto il territorio nazionale e internazionale e più di centocinquanta partecipanti.

Per tutti coloro che partecipano all’incontro, sua Santità Papa Francesco ha concesso la Benedizione Apostolica, attraverso la Nunziatura Apostolica di Madrid e tramite il Vescovado di Orihuela-Alicante.

E’ prevista inoltre la presenza straordinaria di Sua Maestà il Re, Don Felipe VI, presidente del comitato onorario, organizzatore dell’incontro.

Domenica mattina poi la delegazione trapanese dell’Unione Maestranze si sposterà nella città spagnola di Cieza dove alle 12, verrà sottoscritto il protocollo di gemellaggio.

La Città di Trapani ha voluto omaggiare l'iniziativa con una pergamena quale invito ufficiale a recarsi in città in occasione della prossima Settimana Santa.

Traduci »
Switch to desktop version